Sicilia

cerca solo su News cerca su LaSicilia.com

   Home Page :: News :: Baglioni presenta a Lampedusa la seconda edizione di "O' scià" - Tre giorni di musica e incontri nell'isola dal 23 al 25 settembre
 

[ leggi i commenti a questa news (1) | commenta questa news ]

BAGLIONI PRESENTA A LAMPEDUSA LA SECONDA EDIZIONE DI "O' SCIÀ" - TRE GIORNI DI MUSICA E INCONTRI NELL'ISOLA DAL 23 AL 25 SETTEMBRE

Lampedusa non è solo l'ultima frontiera dei clandestini. L'isola, teatro di drammatici sbarchi, si trasformerà per tre giorni in un luogo "dell'arte dell'incontro", dell'unione, della festa.

E' O' Scià: odori, suoni, colori delle isole d'Altomare, il festival-laboratorio ideato e promosso da Claudio Baglioni nel "cuore tormentato delle Pelagie", che si svolgerà dal 23 al 25 settembre. Tre giorni di spettacoli e musica dal vivo per riflettere sul fenomeno dell'immigrazione clandestina.

"Lampedusa, insieme a Linosa, è l'avamposto del Paese e forse d'Europa" ha spiegato Baglioni presentando l'iniziativa, giunta alla seconda edizione. "Così già dall'anno scorso è nata l'idea di pensare a queste isole non solo come approdo di disperati che arrivano con il loro carico di speranza, ma anche come un posto che divenisse punto dell'incontro con l'arte".

A quest'incontro partecipano, gratuitamente (così come gratuiti sono gli spettacoli) cantanti e comici. Tra gli altri, Luca Barbarossa, Edoardo Bennato, Niccolò Fabi, Baraonna, Eugenio Finardi, Irene Grandi, Nek, Max Pezzali, Massimo Bubola, Luca Carboni, Raf, Ron, Enrico Ruggeri e Andrea Mirò, Mario Venuti, Enrico Brignano, Enzo Iacchetti e Pino Insegno. Tutti i personaggi, contattati personalmente dal cantautore romano, hanno aderito immediatamente all'iniziativa.

Tre serate di spettacoli aperti a tutti che si terranno sulla spiaggia della Guitgia. "E' una festa - ha spiegato Baglioni - un viaggio che mi auguro duraturo, di incontro felice e pacifico tra linguaggi, tradizioni e differenze di culture unite dal Mediterraneo e non solo, perché bisogna avere voglia e non paura di stare insieme agli altri".


I concerti non hanno la caratteristica del Festival - ha aggiunto l'artista - ma dello scambio, "del duetto o del duello simpatico, e la scelta della spiaggia è per ricordare il buon vecchio romantico falò, quando si consumava del bel tempo insieme". L'estate scorsa sono state quasi ottomila le persone presenti sulla spiaggia e Baglioni tenne un concerto gratuito.

Il cantautore romano ammette di aver provato una passione virulenta quando nel 1998 vide l'isola per la prima volta. L'idea di O Scià, che in dialetto isolano vuol dire "mio respiro" ed è la forma più affettuosa e gentile di saluto, è nata in sordina lo scorso anno dalla voglia di presentare queste isole in modo diverso da come vengono mostrate dai Tg e dai giornali, cioè come approdo per tanti disperati.

Baglioni si augura che O Scià possa trasformarsi in un appuntamento per tutto l'anno in cui discutere i problemi dell'isola e trovare idee buone per risolverli. La struttura delle serate non è ancora definita, ma all'interno delle tre giornate si terranno anche incontri per discutere dei problemi e della realtà che non riguardano solo l'isola.

"La musica - ha sottolineato il musicista romano - ovviamente non possiede e non può dare risposte. Ma è un linguaggio universale che non conosce barriere, confini, muri o pregiudiziali e che, più di ogni altro linguaggio, può rappresentare il terreno ideale per una riflessione aperta su problemi che rimandano all'esigenza di risposte condivise, efficaci e urgenti".

Come il conflitto in Iraq: "Probabilmente è una guerra sbagliata" ha detto Baglioni, interpellato sull'argomento, "iniziata male e che sta finendo anche peggio. Quindi non può essere l'unica risposta per risolvere i problemi. L'ideale sarebbe l'incontro fra culture diverse: chi l'ha detto che 'l'altro' sia sbagliato?".

Tutti gli enti locali hanno aderito all'iniziativa, ma non ci saranno politici sul palco: "D'altra parte Berlusconi lo avevamo invitato con Fabio Fazio a cantare nella prima puntata dell'Ultimo Valzer - ha detto Baglioni - Comunque, ci sono contatti con il presidente Ciampi e con la presidenza del Consiglio".

Fonte La Repubblica

Sei il lettore numero 12609 di questa news o articolo


[ leggi i commenti a questa news (1) | commenta questa news ]
IL NOSTRO SPONSOR

Categorie - Categories
 · Affiliati a LaSicilia.com
 · Agriturismo
 · Associazioni
 · Arte e Cultura
 · Aziende
 · Bed and Breakfast
 · Camping
 · Cinema
 · Città e località
 · Eventi e Appuntamenti
 · Fotografie
 · Gastronomia e Prodotti Tipici
 · Genealogia
 · Governo ed Enti Pubblici
 · Home Pages e Blog
 · Hotels
 · Immobiliari e Affitti
 · Internet
 · Libri e Video
 · Musica
 · Musei
 · News ed Articoli
 · Prodotti Tipici Siciliani
 · Ristoranti e Trattorie
 · Scuola e Università
 · Siciliani e Siciliane
 · Terme e Centri Benessere
 · Sport
 · Viaggi e Turismo
 · TV e Stampa
 · Villaggi Turistici
 · Miscellanea

[ Aggiungi il tuo sito, Segnala la tua struttura, Segnala un Evento, Suggerisci una News ]

Note legali, Cookie Policy e Privacy

© 1995-2006 Sicily Network - Realizzazione: Studio Scivoletto - 01194800882
LaSicilia.com® è un marchio registrato

CERCA su Google

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso.